skip to Main Content

Rapaci notturni su tronco

Sassi dipinti gufiIn una delle mie recenti passeggiate al mare sono stato colpito da un sasso rettangolare pieno di crepe che a prima vista avevo scambiato per un pezzo di legno. Immediatamente mi sono detto: “perché non sfruttare questa sua caratteristica e trasformarlo in un finto tronco?” Detto fatto, mi sono messo al lavoro per ricreare la corteccia e le sezioni del legno alle estremità della pietra. Le spaccature naturali hanno contribuito ad accentuare il realismo. Una volta terminato il tronco ho scelto tre minuscoli ciottoli su cui dipingere dei gufetti. Per la precisione un allocco di Lapponia, una civetta delle nevi e una civetta comune. Il risultato è molto originale, si tratta di un pezzo unico che difficilmente potrò ripetere. Che ne pensate, vi piace? Aspetto le vostre impressioni con un commento all’articolo, grazie!

Gufi sui sassi

Potrebbe anche interessarti:

Questo articolo ha 9 commenti
  1. I rapaci sono belli come al solito, ma il tronco è spettacolare, un vero colpo di genio!.. =)

  2. Io lo trovo assolutamente meraviglioso!!!! Così realistico…le idee che arrivano all’improvviso sono le migliori, non smetterò mai di dirlo…pare che si prova pure più entusiasmo nel realizzarle…Bravissimo, come sempre!!

  3. Fantastico! Complimenti Roberto sei sempre una certezza…la prossima volta stupisci con una tua versione delle “tre civette sul comò”

  4. Che dire…spettacolare!!! Il tronchetto é una genialità, i gufetti uno più bello dell’altro… Complimenti

  5. SEI UNA FORZA DELLA NATURA ROBERTO!!! E’ UNO SPASSO VEDERE QUELLO CHE RIESCI A TIRARE FUORI DA MINUSCOLI SASSI E DALLE FORME PIU’ DISPARATE. LUCIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top