Roberto Rizzo
Roberto Rizzo è nato a Napoli, oggi vive e lavora a Roma.
Dopo gli studi classici ha frequentato lo IED (Istituto Europeo di Design) di Milano e ha lavorato come illustratore per diverse case editrici. Dal 1996 parte della sua attività artistica è dedicata alla pittura su pietra, conosciuta anche come ‘rock painting art’ e nel 2004 pubblica con Mondadori il manuale ‘Sassi dipinti’, che riscuote un notevole successo editoriale.

Il suo talento creativo, unito alla grande professionalità, lo hanno reso uno degli artisti più apprezzati nel panorama dell’arte contemporanea. Nell’arco di una carriera oramai ventennale Roberto ha spaziato dall’illustrazione naturalistica alla wildlife art, dalla pittura su pietra al trompe l’oeil, garantendo sempre un’assoluta qualità del proprio lavoro. I suoi dipinti sono riconosciuti e apprezzati in Italia e all’estero e sempre più richiesti. L’artista riceve attestati di stima da ogni parte del mondo e il suo sito internet conta ad oggi circa cinquemila visite al mese.

Meraviglioso! Hai colto perfettamente l’espressione dolce e attenta di Lola, quando cerca con lo sguardo mia madre. Le sfumature del pelo sono perfette! Non potevo chiedere di meglio, grazie Roberto!

Letizia, Udine

Le mie farfalle-bomboniera sono bellissime, il colore risalta molto sul sasso e l’ombra dipinta le fa sembrare vere. La perfezione dei dettagli le rende dei piccoli capolavori. Un grazie a Roberto.

Donatella, Firenze

I’m in love with your art! I commissioned two portraits in memory of my beloved Gizmo and now I have him forever immortalized in my canvas and painted rock. I will be forever grateful, Roberto!

Yvonne, Meriden (USA)

Siamo entusiaste! La mamma appena ha visto il ritratto di Casper si è commossa ed è rimasta a guardarlo per ore, dice che hai le mani d’oro! Ti ringrazio per aver realizzato il suo desiderio!

Morgana, La Spezia

Sono la ‘mamma’ di Lupo e devo dire che hai colto in pieno l’essenza e lo sguardo malinconico di questo membro della nostra famiglia. Per noi è molto più di un animale da compagnia. Grazie Roberto!

Daniela, Rovigo

Le tue stelle marine dipinte su pietra ci hanno lasciato davvero senza parole! Sono semplicemente uniche e realizzate con una cura e una maestria incredibili! Ti auguro tanta fortuna, un abbraccio.

Lily, San Diego (USA)

Questa mattina è arrivato il ritratto di Blu. Mille emozioni, mille ricordi, quegli occhi sono proprio quelli del mio ‘gomitolo grigio’. Grazie tante Roberto, le auguro tutto il successo che merita.

Teresa, Alpignano (TO)

Dear Roberto, once again I’d like to thank you for the most beautiful work of art you did on the stones for Niccolo’s FHC. They are absolutely awesome and professionally done, you are really very gifted.

Carol, Bologna

Il ritratto di Asia è a dir poco stupendo, ti trasmette una forza e un’emozione immane. Sei un grande ed eccellente professionista, la cura e l’amore che metti nelle tue opere ti distinguono da tanti altri artisti.

Gaetano, Palermo

Ti sei superato! Lo sguardo di Teddy è assolutamente realistico e trasmette la stessa emozione e quel velo di tristezza che ogni cane porta con sé. Bravo Roberto, sei un artista davvero unico nel tuo genere!

Nico, Viterbo

Fantastico Roby, quanto è bello il ritratto del mio Mirtillo…un lavoro stupendo! Ti faccio i miei complimenti più sinceri, sei un artista di talento e una persona di grande gentilezza e cortesia!

Patrizia, Milano

Sono il padrone di Spike e vi posso confermare che questo sasso è una vera opera d’arte che ha colto in pieno l’espressività del mio amato amico a quattro zampe! Bravo Roberto e grazie di cuore!

Fausto, Roma

“Roberto Rizzo si conferma essere ‘giovane Maestro’ con la sua pittura nitida, luminosa, iperreale ma non fredda e scostante, priva di sentimenti e contenuti come quella americana, ma al contrario fortemente romantica e passionale, che si veste dei germi della migliore tradizione pittorica partenopea e ci ricorda quel ricco naturalismo barocco degno di Recco e Ruoppolo. A tratti è possibile scorgere la primordiale e calda simbologia tutta napoletana della cosidetta ‘ciorta’, della ‘pacienza’, della speranza. Dietro quelle forme e quegli oggetti, simboli della quotidianità e della nostra tradizione, si scopre una tecnica pittorica di prim’ordine, che ricorda alla lontana anche la magica metafisica di De Chirico, l’onirico e il surreale di Magritte, il tecnicismo di Dalí, fino al grafismo minuzioso di quell’illusionista-ingannatore di Escher.”
Vincenzo Perna

“L’artista, da sempre affascinato da quel regno animale che è stato fonte di ispirazione per le favole più significative che hanno contrappuntato la storia di tutta l’Umanità, continua la sua missione di moderno e sottile affabulatore, presentandosi a volte mordace ed a volte accondiscendente, spesso pungente, talvolta serafico, ma pur sempre lirico narratore di storie, episodi, situazioni. Come in letteratura Esopo, Fedro, Jean de La Fontaine hanno attribuito vizi e virtù agli animali per raccontare la nostra vita, il suo scorrere e le sue contraddizioni, così Rizzo in pittura spesso li umanizza ed a volte ne fa il punto d’osservazione privilegiato per ciò che vuole descrivere, usando e miscelando la simbologia che accompagna il mondo animale a momenti particolari della Storia, attraverso il significato recondito ed antico delle favole.”
Giulio Carosone