Archivi del mese: gennaio 2014

Quadri marini originali in 3-D | Granchio sulla spiaggia

granchio-da-dipingere

Amo il mare, è stato e resterà sempre una delle mie fonti di ispirazione più preziose. Del resto, da buon napoletano, non potrebbe essere altrimenti! Oggi voglio mostrarvi uno dei miei quadri marini tridimensionali realizzato con pietra, creta, sabbia e colori acrilici. Unisco questi materiali così diversi tra loro per dar vita a creazioni davvero uniche e originali. Per prima cosa ho raccolto un sasso che mi ricordava la forma del corpo di un granchio e ho modellato delle zampette e delle chele in creta che fossero simmetriche e proporzionate. A prima vista può sembrare un gioco da ragazzi, ma vi assicuro che dare loro il giusto movimento e rispettarne le dimensioni è stato alquanto impegnativo. Una volta terminati i vari ‘pezzi’ ho atteso che la creta indurisse e sono passato al colore. La cura dei dettagli è importante, essendo minuscole alcune zone sono un po’ ostiche da rifinire. Dopo le zampe e le chele ho dipinto il resto del granchio sul sasso, atteso che il colore asciugasse e montato il tutto su un pannello preparato in precedenza con un impasto di sabbia finissima e onde sulla riva dipinte ad acrilico. Ho usato una colla flessibile e molto resistente. Il tocco finale è una vera conchiglia che dà ancora più realismo alla composizione. Io sono soddisfatto del risultato, e voi? Lasciate un commento, grazie!

Quadri marini tridimensionali

Potrebbe anche interessarti:

Indovinelli visivi con soluzione: droodle #8

Indovinelli visivi con soluzioneCome sapete sono un amante degli indovinelli visivi. La collezione che vi mostro in questa sezione del sito appartiene ad un periodo nel quale mi dilettavo nella loro realizzazione; avevo vent’anni e ne producevo in quantità industriali…sono riuscito a recuperarli grazie a un vecchio blocco note scampato per miracolo allo scorrere del tempo, pieno zeppo di creature fantastiche, piccole poesie malinconiche e fumetti realizzati a quattro mani con i miei compagni di corso di allora. Ah, quanti ricordi! Ammetto di aver provato a inventare senza successo un droodle nuovo di zecca nelle ultime settimane, e se da un lato la cosa mi diverte, dall’altro ferisce il mio orgoglio di creativo quarantenne! Così ho deciso di lanciare ufficialmente una sfida al me stesso adolescente: caro giovine Roberto, prometto di ideare entro un mese un droodle originale all’altezza dei tuoi (che poi, a dire il vero, quest’ultimo non è neanche troppo difficile da indovinare). A proposito, ce la fate a dirmi di cosa si tratta prima di cliccare sulla soluzione? ;)

Mostra soluzione

Granchio che ha fatto una manicure

Potrebbe anche interessarti:

La tana dei gufi

Gufi dipintiSono costantemente alla ricerca di oggetti inusuali ai quali regalare una seconda vita con un tocco di creatività e inventiva. Questo curioso porta tazze, ricavato da un tronchetto di legno tagliato in due, l’ho scovato in un mercatino un paio di mesi fa. 

Gufi dipinti

L’ingrediente più prezioso in grado di dare vita a creazioni originali è sempre la nostra immaginazione: va costantemente ‘allenata’ per riconoscere le potenzialità di un oggetto all’apparenza futile e trasformarlo in qualcosa di totalmente nuovo.

Gufi dipinti

Così, dopo essermi sbarazzato delle tazze, ho aggiunto sul retro del supporto in legno un gancio triangolare per appenderlo. Poi ho scelto due piccoli sassi sui quali ho dipinto un gufo e un barbagianni, li ho inseriti nei buchi e…voilà! Che ne dite? Non li trovate irresistibili nella loro tana? Se collezionate rapaci notturni e vi piacciono i portafortuna vi consiglio di non farvi scappare quest’opera davvero irripetibile!

Potrebbe anche interessarti:

Ritratti di cani su pietra | Lupo

Ritratti di cani su pietraTra i vari lavori su commissione, i ritratti di cani su pietra sono forse quelli che preferisco. Sono soggetti più complicati dei gatti da dipingere, perché si adattano meno alla forma regolare del sasso, però, grazie alla varietà di razze, non corro mai il rischio di annoiarmi o ripetermi. Lupo, il pastore tedesco in foto, ha uno sguardo malinconico che mi ha conquistato da subito. Il ritratto è per Daniela, che mi scrive dalla provincia di Rovigo. Sei interessato anche tu a un sasso dipinto col tuo cane? Non perdere tempo, contattami subito e ricorda di allegare una sua foto!

Potrebbe anche interessarti: