skip to Main Content

L’arte di dipingere i sassi | Nuovo panda minore

Dipingere i sassi è un piacere, eppure in certi periodi può capitare di avere la sensazione di ripetersi e non fare progressi. Per esperienza vi assicuro che non è così.

Confrontate gli ultimi lavori realizzati con quelli più datati e vi stupirete di come il vostro stile pittorico muti nel tempo. Quello in foto è il mio ultimo panda minore.

Era dall’agosto del 2012 che non ne dipingevo uno, quando scrissi questo articolo. Notate delle differenze?

Questo articolo ha 2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top