skip to Main Content

Il panda minore

Un piccolo panda minore. Questi mammiferi, imparentati ai procioni, si adattano meravigliosamente a una grande varietà di sassi e sono da sempre tra i miei soggetti preferiti.

Il primo panda su pietra risale a una ventina d’anni fa e venne acquistato da un amico che lo custodisce gelosamente. Lo dipinsi in posizione eretta e ne andavo così fiero che separarmene fu davvero traumatico.

Da allora quante cose sono cambiate! Oggi sapere i miei sassi dipinti nelle case di chi li apprezza mi rende davvero felice!

Questo articolo ha 8 commenti
  1. Quanto sei fantastico.

    che bravo che sei …ti seguo da anni …vorrei fare un corso con te……..è possibile

  2. Si, è bellissimo!!!! all’inizio sembra quasi che il valore affettivo non possa essere sostituito da quello economico..però sapere che le persone apprezzano ciò che fai, e fare le cose per un motivo, per qualcuno, è sempre una soddisfazione immensa..altrimenti saremmo sommersi dalle cose che facciamo..e che senso avrebbe più?!?!?

    E’ troppo dolce questo panda, ma quanto è grande/piccolo?!? :)

  3. @ Ada: grazie mille…se vieni a Roma in autunno sicuramente potrai seguire un mio corso!

    @ Marianna: si tratta di un sasso piccolo, di circa 12 cm di lunghezza.

  4. Roberto,
    i Suoi lavori sono straordinari.
    Mi piacerebbe molto avere un piccolo panda minore sul mio comò,
    presto La contatterò per acquistarne uno.
    I miei conoscenti moriranno d’invidia.
    Saluti,
    Lorenzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top