skip to Main Content

Chiaroscuro selvaggio

Il ciclo ‘i volti della Natura’ si arricchisce finalmente di una nuova opera. Si tratta di una tela di grandi dimensioni, che ha richiesto molti giorni di lavoro e che va ad inserirsi nel filone della ‘wildlife art’, un genere che nei paesi anglosassoni è particolarmente apprezzato e vanta artisti del calibro di Robert Bateman, Daniel Smith e Basil Ede.

La metà in ombra del leopardo sottolinea il fascino misterioso e le infinite contraddizioni del continente africano. Per quanto tempo ancora potremo godere dello spettacolo di questi meravigliosi animali in natura? La loro sopravvivenza è seriamente minacciata e forse le generazioni future potranno ammirarli solo sui libri o più probabilmente attraverso un monitor.

A queste creature va tutta la mia riconoscenza, hanno rappresentato la mia prima e forse più grande passione: mi rivedo bambino, sommerso da una marea di volumi zeppi di illustrazioni magnifiche, provare a riprodurle armato solo di una scatola di pennarelli ‘carioca’, sognando un giorno di scalare quelle vette irraggiungibili.

Questo articolo ha 14 commenti
  1. E stupendo, mi piace l’effetto ombra e la pellicce cosi soffice e perfetta …. :)
    Bravissimo Roberto è un lavoro molto curato!

  2. In effetti questa opera è davvero la quarta via, il risveglio degli atavismi attraverso ascesi…manca solo il sacchetto SENSY. Bravó.

  3. @ Carolina: accarezzare un leopardo deve essere una grande emozione…peccato che non siano stati in molti a farlo… ;) Sei sempre molto gentile, grazie del commento!

    @ Franco: Eheheheh

  4. Semplicemente stupendo, un tale realismo, una tale attenzione nei dettagli, nello studio della luce.
    Riesci a sfondare la bidimensionalità, se solo una foto su internet riesce a stupire così non vediamo l’ora di avere il piacere di poter osservare questo stupefacente dipinto dal vero. Complimenti Roberto!

  5. Ciao,
    Complimenti per questo lavoro. Straordinario.
    Interessante i tuoi primissimi piani con lo sguardo che penetra l’osservatore.
    Di elevatissimo valore tecnico.

    Aggiungerei ai nomi da te citati Jason Morgan.

    Ma è acrilico? Perchè se lo è i complimenti raddoppiano.

  6. Caro Sasà,
    è un piacere leggere i tuoi commenti, grazie mille.
    Si, è acrilico…io e l’olio per il momento ci corteggiamo da lontano, ma aspetto tempi più tranquilli (chissà se arriveranno mai) per dedicarmici a pieno. Adoro il tuo portale sull’arte e il fantastico forum di disegno & pittura, sono luoghi di scambio davvero preziosi. Un abbraccio.

  7. Bravo, il tuo è un dono della natura oppure tu sei un obiettivo vivente. Complimenti, dopo aver visto le tue opere è difficile continuare a dipingere.

  8. Caroli’…talmente vero che fossi in te…avrei paura ad accarezzare..pure….il disegno… ;)
    …Complimenti, sempre più strabiliata…!!

  9. Ciao Roberto, mi chiamo Lina e di cognome faccio Rizzo…guarda il caso sono una pittrice anch’io, eseguo miniature su smalto a fuoco. Sono rimasta incantata dalla tua bravura. Questi Rizzo sono veramente GENIALI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top